UA-143319639-1
  • English
  • Italiano

Lamy

Benché la Lamy, essendo nata nel 1930, risulti essere uno dei produttori storici tedeschi, viene spesso considerata come un'azienda di fondazione recente. Fin dagli anni '60 infatti i suoi modelli si sono sempre caratterizzati per l'attenzione al design e alla ricerca stilistica, con la produzione di modelli di grande pregio come la Lamy 2000 che, per il loro stile futuristico e minimalista, han garantito all'azienda una immagine di modernità ed avanguardia.

Avendo sempre investito in ricerca e sviluppo l'azienda ha saputo superare brillantemente il periodo di crisi seguito all'introduzione della penna a sfera, restando al passo con i tempi ed adeguandosi alle nuove richieste del mercato, su cui è rimasta continuamente presente dalla fondazione.

A tutt'oggi la Lamy si contraddistingue come produttore di stilografiche di fascia media, e di strumenti di scrittura destinati all'uso quotidiano. Nonostante l'azienda abbia scelto di non produrre modelli di lusso, le sue penne sono di ottima qualità e mantengono quella particolare attenzione all'innovazione stilistica che le rende sempre attuali ed interessanti.

 

La Lamy nacque ad opera di Joseph C. Lamy nel 1930 ad Heidelberg, con il nome di Orthos Fullhalterfabrik C. J. Lamy. Joseph C. Lamy era stato direttore del settore esportazioni della Parker fino dagli '20. Nel 1927 era tornato ad Heidelberg come direttore generale della Parker Germany nel periodo in cui questa aveva acquisito la Osmia per la produzione in Germania della Duofold.